.::Articolo della Rubrica Preghiere::.
AZIONE LITURGICA








AZIONE LITURGICA
INDICE pag
Rito della vestizione 3
Orazione a Maria patrona della Confraternita 5
Adorazione SS Sacramento 6
Pater Noster 11
Gloria Patri 11
Ave Maria 12
Credo 13
Salve Regina 14
Requiem Aeternam 15
De Profundis 15
Angelus 16
Regina Coeli 17
Veni Creator Spiritus 18
Angele Dei 20
Magnificat 21
Litanie della Beata Vergine 22
Pange Lingua e Tantum Ergo 24
Signore Gesù Cristo 25
Atto di Fede 25
Atto di Speranza 26
Atto di Carità 26
Atto di Dolore 26
Gesù, Giuseppe e Maria 27
All’ Angelo Custode 27
Visita o Padre la nostra casa 27
Le Beatitudini 28
I sette doni dello Spirito Santo 28
Le virtù teologali 28
Le virtù cardinali 28
Le sette opere di misericordia corporali 29
Le sette opere di misericordia spirituali 29
I Precetti Generali della Chiesa 29
Preghiere prima del pasto 30
Preghiere di ringraziamento dopo il pasto 31
Preghiere del mattino 32
Preghiere della sera 37
Preghiere allo Spirito Santo 42
Novena all’ Immacolata Concezione 47
Preghiere a Maria 52
Il Santo Rosario 60
Canti Mariani 66
APPENDICE
STATUTO DELLA COMPAGNIA 69
SAN RUFINIANO 74
NOTIZIE STORICHE SULLA CONFRATERNITA 75
Rito della Vestizione

Monizione introduttiva del celebrante:
si legge un brano della Sacra Scrittura, cui segue una breve esortazione.

Presentazione dei candidati e interrogazioni:
i candidati sono chiamati personalmente.

Quindi il celebrante pronuncia la solenne Preghiera di benedizione sui candidati
FORMULA Vestire l'abito della CONFRATERNITA significa scegliere di impegnarsi più profondamente nel vivere la varietà dei carismi di questa antica Associazione, che fin dalla sua origine coniuga l'impegno caritativo a quello di un approfondito cammino di fede cristiana, illuminato dalla Parola di Dio e consolidato dalla grazia dei sacramenti. Chi sceglie liberamente di compiere il Rito della Vestizione, desidera impegnarsi più concretamente nell'approfondire la crescita della fede, nel rendere più fervido lo spirito di preghiera, nel testimoniare la carità soprattutto attraverso l'esercizio delle opere di misericordia corporale e spirituale; questo consente di sperimentare con maggiore completezza la ricchezza della CONFRATERNITA che fin dalla sua origine è stata una vera e propria associazione di credenti cristiani, che traducono nella carità fraterna quanto credono nella fede, desiderosa di vivere con concretezza gli insegnamenti del Vangelo
Successivamente benedice e asperge con acqua benedetta le vesti e la Medaglia del SS Sacramento





IL CELEBRANTE INTERROGA:

N. Intendi rinnovare la fede, accrescere nella carità, seguire il vangelo e osservare lo Statuto della Confraternita, compiere le opere di misericordia corporale e spirituale, partecipare assiduamente alla vita della Confraternita?

CONFRATELLO Eccomi!

Veste e medaglietta vengono consegnate a ciascun confratello con queste parole: "N., ricevi la veste della Confraternita: la carità di Cristo ti spinga al soccorso dei fratelli ".




Segue la Preghiera dei fedeli e la recita del Padre nostro;
l'Orazione (pagina 5) e il canto della Salve Regina concludono il Rito.












ORAZIONE A MARIA
PATRONA DELLA CONFRATERNITA
Madre Santissima Addolorata,
Celeste Sovrana dei nostri cuori,
Tu, che colpita dai Sacri Dolori
che ti furono predetti da Simeone,
condividi e allevii i dolori del mondo
e di quanti con animo devoto
si rivolgono a Te,
volgi il tuo sguardo benigno verso
questi tuoi figli della devota
" Confraternita del Santissimo Sacramento e della
Immacolata Concezione di M.V
fortificali nella fede
perchè possano diffondere ed incrementare
 la devozione verso di Te.
Ricordati di loro oggi e sempre
e nell'ora della loro morte,
intercedi presso Tuo Figlio
Gesù Cristo
che abbia misericordia
nel giorno del giudizio.








ADORAZIONE SS SACRAMENTO
Guida: Siamo qui convocati perché contemplando l’Eucaristia e ascoltando la Parola di Dio possiamo riscoprire la vocazione di servizio di ciascuno. Disponiamoci all’incontro con il Signore e rinnoviamo il nostro “Sì” obbediente alla sua chiamata. Lo Spirito rinsaldi la comunione tra di noi in vista di una rinnovata testimonianza del vangelo sul nostro territorio.

Sacerdote: Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.
Tutti: Amen.
Sacerdote: La grazia del Signore nostro Gesù Cristo, l’amore di Dio Padre e la comunione dello Spirito Santo sia con tutti voi.
Tutti: E con il tuo spirito.
Sacerdote: Invochiamo lo Spirito Santo, ci guidi ad adorare il Signore in spirito e verità. Ripetiamo insieme:
Vieni o Spirito, dolce promessa del Padre.
Fratelli, il Signore si è ricordato della sua misericordia. È lui che ci ha salvati, è lui che ci ha chiamati con una vocazione santa, non già in base alle nostre opere, ma secondo il proposito della sua grazia, grazia che ci ha dato in Cristo Gesù fin dall’eternità.
E voi, che siete eletti di Dio, santi e amati, rivestitevi di sentimenti di misericordia e di bontà, di umiltà e di mansuetudine, di pazienza e di sopportazione scambievole. Come il Signore vi ha perdonati, così fate anche voi. Dio è nostro re dai tempi antichi, e ha operato la salvezza per la nostra terra; è fedele alla sua alleanza e non dimentica la vita dei suoi poveri. L’umile mai torna confuso, perché il Signore è pieno di misericordia con chi l’invoca. E voi, siate tutti concordi e partecipi delle gioie e dei dolori degli altri, animati da affetto fraterno, mi­sericordiosi e umili. Non rendete male per male, né ingiuria per ingiuria; siete stati chiamati ad avere in eredità la benedizione. Scompaia da voi ogni asprezza, ira e maldicenza. Siate benevoli gli uni verso gli altri e misericordiosi, e perdonatevi a vicenda. Il Signore è nostro Padre.
Tutti: Amen.

Esposizione dell’Eucaristia.

Canto:
Pànge lingua gloriosi
còrporis mystèrium,
sanguinisque pretiòsi,
quem in mundi pretium.
fructus ventris generosi
Rex effudit gentium.
Nobis datus, nobis natus
ex intacta Virgine,
et in mundo conversatus,
sparso verbi semine,
sui moras incolatus
miro clausit ordine.
In suprema nocte caenae
recumbens cum fratribus.
Observata lege plene
cibis in legalibus,
cibum turbae duodenae
se dat suis manibus.
Verbum caro, panem verum
Verbo carnem efficit:
fitque sanguis Christi merum,
et si sensus deficit,
ad firmandum cor sincerum
sola fides sufficit.
Tantum èrgo Sacramentum
venerèmur cernui:
et antìquum documentum
novo cedat rìtui:
praèstet fìdes supplemèntum
sènsuum defectui.
Genitori, Genitoque
làus et jubilàtio,
salus, honor, vìrtus quòque
sit et benedictio:
procedenti ab utroque
compar sit laudatio.
Amen.

Sacerdote: Dio Onnipotente ed eterno, effondi su di noi la tua grazia e vieni in aiuto a quanti invocano il tuo nome, perché con la luce della tua Parola e la contemplazione dell’Eucaristia la nostra comunità parrocchiale sia confermata nella fede e nell’amore e si accresca di nuovi carismi e ministeri per il servizio nella tua Chiesa, secondo l’esempio di Gesù che è venuto per servire e non per essere servito. Egli è Dio e vive e...
Tutti: Amen.


Adorazione personale silenziosa.



I confratelli pregano:
Gesù Cristo, mio Signore e mio Redentore, che per amore hai versato il tuo sangue per la mia salvezza, guida i miei passi verso di Te, che sei la via la verità la vita. Dammi un’intelligenza assetata di verità, un braccio forte per difenderla, un cuore coraggioso per testimoniarla. Donami la grazia di poter servire Te e la Tua Chiesa nell’esercizio della carità e nella buona testimonianza della fede alimentata dai sacramenti. Offro a Te tutto me stesso: le parole, il silenzio, il pianto, la gioia, seguendo la compagnia che Tu mi hai dato, come segno della tua presenza, perché la mia vita si compia e il mondo ti riconosca. Maria, la Madre di ogni discepolo, San Giuseppe patrono della tua Chiesa, sostengano la mia preghiera. Amen.

MEDITAZIONE DELLA TORNATA

Sacerdote: L’edificio dedicato al Tuo nome sia casa di salvezza e di grazia; qui si raduni il popolo cristiano, ti adori in spirito e verità e si edifichi nel tuo amore. Permettici di pregarti con Pater, Ave, Gloria al maggior peccatore …
Sacerdote: Signore Gesù Cristo che nel mirabile sacramento dell’Eucaristia ci hai lasciato il memoriale della tua pasqua fa’ che adoriamo con viva fede il santo mistero del tuo corpo e del tuo sangue per sentire sempre in noi i benefici della redenzione. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli.
Tutti: Amen.

Benedizione Eucaristica.

LITANIE DEL SS SACRAMENTO
Signore, di noi pietà
Signore, ascoltaci
Signore, esaudiscici
Ostia di pace, noi ti adoriamo
Prigioniero di Amore, noi ti adoriamo
Sole della Chiesa, noi ti adoriamo
Centro dei nostri Altari, noi ti adoriamo
Centro dei nostri cuori, noi ti adoriamo
Delizia delle anime pure, noi ti adoriamo
Ristoro dei tribolati, noi ti adoriamo
Medicina delle anime peccatrici, noi ti adoriamo
Fonte della vita, noi ti adoriamo
Consolatore dei cuori, noi ti adoriamo
Pane degli Angeli, noi ti adoriamo
Cibo soave delle anime, noi ti adoriamo
Cibo dei forti, noi ti adoriamo
Sacro convito, noi ti adoriamo
Sposo delle anime, noi ti adoriamo
Nostro pane quotidiano, noi ti adoriamo
Nostro aiuto e fortezza, noi ti adoriamo
Modello di virtù, noi ti adoriamo
Fonte di grazia, noi ti adoriamo
Cuore che palpiti notte e giorno per noi, noi ti adoriamo
Sacramento d’amore, noi ti adoriamo
Gioia dei fanciulli, noi ti adoriamo
Arma dei giovani, noi ti adoriamo
Lume degli studiosi, noi ti adoriamo
Sostegno dei vecchi, noi ti adoriamo
Conforto dei morenti, noi ti adoriamo
Pegno per noi della futura gloria, noi ti adoriamo
Sospiro dei vergini, noi ti adoriamo
Difesa dei calunniati, noi ti adoriamo
Costanza dei Martiri, noi ti adoriamo
Verbo fatto carne, noi ti adoriamo
Anima di Gesù, noi ti adoriamo
Corpo di Gesù, noi ti adoriamo
Sangue di Gesù, noi ti adoriamo
Divinità di Gesù, noi ti adoriamo
Paradiso della Chiesa, noi ti adoriamo
Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, cancella tutte le nostre colpe.
Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi.
Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, donaci la pace.
Hai dato loro il Pane disceso dal Cielo, (alleluia).
Che porta in sé ogni dolcezza, (al­leluia).


Preghiamo: O Dio, che in questo mirabile Sa­cramento ci hai lasciato la memoria del­la tua Passione, concedi a noi di adora­re il santo mistero del tuo Corpo e del tuo Sangue, così da sentire sempre in noi il frutto della tua Redenzione: Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen.


























PATER NOSTER












GLORIA PATRI

Gloria Patri et Filio et Spiritui Sancto, sicut erat in principio, et nunc, et semper, et in saecula saeculorum. Amen.
Gloria al Padre e al Figliolo e allo Spirito Santo, come era nel principio, e ora, e sempre, nei secoli dei secoli. Amen.











AVE MARIA



Ave Maria, gratia plena; Dominus tecum; benedicta tu in mulieribus, et benedictus fructus ventris tui, Jesus. Sancta Maria, Mater Dei, ora pro nobis peccatoribus, nunc et in hora mortis nostrae. Amen
Ave o Maria, piena di grazia; il Signore e con te; tu sei benedetta fra le donne, e benedetto è il frutto del ventre tuo, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell'ora della nostra morte. Amen












Credo

Credo in unum Deum, Patrem omnipoténtem, factórem caeli et terrae, visibílium óminum et invisíbilium. Et in unum Dóminum Iesum Christum Filium Dei unigénitum. Et ex Patre natum ante ómnia saécula. Deum de Deo, lumen de lúmine, Deum verum de Deo vero. Génitum, non factum, consubstantialem Patri: per quem ómnia facta sunt. Qui propter nos hómines et propter nostram salútem descéndit de caelis. Et incarnatus est de Spíritu Sancto ex María Vírgine et homo factus est. Crucifixus étiam pro nobis: sub Póntio Piláto passus et sepúltus est. Et resurréxit tértia die, secúndum scripturas. Et ascédit in caelum: sedet ad déxtram Patris. Et íterum ventúrus est cum glória, iudicáre vivos et mortuos: cuius regni non erit finis. Et in Spíritum Sanctum, Dóminum et vivificántem: qui ex Patre Filióque prócedit. Qui cum Patre et Filio simul adorátur et conglorificátur; qui locútus est per Prophétas. Et unam sanctam catholicam et apostólicam Ecclésiam. Confíteor unum baptisma in remissiónem peccatórum. Et exspécto resurrectiónem mortuórum. Et venturi saéculi. Amén.
Credo in un solo Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra, di tutte le cose visibili ed invisibili. Credo in un solo Signore, Gesù Cristo, unigenito Figlio di Dio, nato dal Padre prima di tutti i secoli: Dio da Dio, Luce da Luce, Dio vero da Dio vero, generato, non creato, della stessa sostanza del Padre; per mezzo di lui tutte le cose sono state create. Per noi uomini e per la nostra salvezza discese dal cielo, e per opera dello Spirito santo si è incarnato nel seno della vergine Maria e si è fatto uomo. Fu crocefisso per noi sotto Ponzio Pilato, morì e fu sepolto. Il terzo giorno è risuscitato, secondo le scritture, è salito al cielo, siede alla destra del Padre. E di nuovo verrà nella gloria, per giudicare i vivi e i morti, e il suo regno non avrà fine. Credo nello Spirito santo, che è Signore e dà la vita, e procede dal Padre e dal Figlio. Con il Padre e il Figlio è adorato e glorificato, e ha parlato per mezzo dei profeti. Credo la Chiesa, una, santa, cattolica e apostolica. Professo un solo battesimo per il perdono dei peccati. Aspetto la risurrezione dei morti e la vita del mondo che verrà. Amen.












Salve Regina
Per annum

Salve, Regina, mater misericordiae, vita, dulcedo et spes nostra, salve. Ad te clamamus, exules filii Hevae. Ad te suspiramus gementes et flentes in hac lacrimarum valle, Eja ergo, advocata nostra, illos tuos misericordes oculos ad nos converte. Et Jesum, benedictum fructum ventris tui, nobis post hoc exsilium ostende. O clemens, o pia, o dulcis Virgo Maria.
Salve, o Regina, madre di misericordia; vita, dolcezza e speranza nostra, salve. A te ricorriamo, noi esuli figli di Eva; a te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi quegli occhi tuoi misericordiosi. E mostraci dopo questo esilio Gesù, il frutto benedetto del ventre tuo. O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.













Requiem Aeternam

Requiem aeternam done eis, Domine, et lux perpetua luceat eis. Requiescant in pace. Amen
L'eterno riposo dona loro, o, Signore, e splenda ad essi la luce perpetua. Riposino in pace. Amen


Per le anime del Purgatorio
De profundis

De profundis clamavi ad te, Domine: Domine, exaudi vocem meam. Fiant aures tuae intendentes in vocem deprecationis meae. Si iniquitates observaveris, Domine, Domine, quis sustinebit? Quia apud te propitiatio est, et propter legem tuam sustinui te, Domine. Sustinuit anima mea in verbo eius, speravit anima mea in Domino. A custodia matutina usque ad noctem speret Israel in Domino. Quia apud Dominum misericordia, et copiosa apud eum redemptio. Et ipse redimet Israel ex omnibus iniquitatibus eius. Requiem aeternam done eis, Domine. Et lux perpetua luceat eis. Requiescant in pace. Amen
Dal profondo alzai le mie grida a te, o Signore: esaudisci, o Signore, la mia voce. Siano intente le tue orecchie alla voce della mia preghiera. Se tu baderai, o Signore, alle iniquità, chi, o Signore, potrà sostenersi? Ma in te è clemenza, e a causa della tua legge io ho confidato in te, o Signore. L'anima mia si è affidata alla sua parola, l'anima mia ha sperato nel Signore. Dalla vigilia del mattino fino alla notte speri Israele nel Signore. Perché nel Signore è misericordia, e redenzione copiosa presso di lui. Ed Egli redimerà Israele da tutte le sue iniquità. L'eterno riposo dona loro, o Signore. E splenda ad essi la luce perpetua.
Riposino in pace.
Amen.



Angelus

V. Angelus Domini nuntiavit
Mariae.
R. Et concepit de Spiritu Sancto.
Ave Maria...

V. Ecce ancilla Domini.
R. Fiat mihi secundum Verbum tuum.
Ave Maria...

V, Et Verbum caro factum est.
R. Et habitavit in nobis.
Ave Maria...

V. Ora pro nobis, sancta Dei Genitrix.
R. Ut digni efficiamur promissionibus Christi.

Oremus
Gratiam tuam, quaesumus Domine, mentibus nostris infunde:
ut qui, Angelo nuntiante, Christi Filii tui incarnationem cognovimus, per passionem eius et crucem ad resurrectionis gloriam perducamur.
Per eundem Christum Dominum nostrum.
R. Amen.
V. L'Angelo del Signore portò l'annunzio a Maria.
R. Ed ella concepì per opera dello Spinto Santo.
Ave, o Maria...

V, Ecco l'ancella del Signore.
R. Sia fatto di me secondo la tua parola.
Ave, o Maria...

V. E il Verbo si è fatto carne.
R. Ed ha abitato fra noi.
Ave, o Maria...

V. Prega per noi, santa Madre di Dio.
R. Affinché siamo resi degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo
Degnati, Signore, infondere la tua grazia nelle anime nostre, affinché, come per l'annunzio dell'Angelo abbiamo conosciuto l'incarnazione di Cristo, tuo Figlio, così per la sua passione e croce, giungiamo alla gloria della risurrezione. Per Cristo nostro Signore.
R. Amen





Regina coeli
Da Pasqua a Pentecoste
V. Regina caeli, laetare alleluia;
R. Quia quem meruisti portare,
alleluia.
V. Resurrexit, sicut dixit, alleluia.
R. Ora pro nobis Deum, alleluia.
V. Gaude et laetare, Virgo Maria, alleluia.
R. Quia surrexit Dominus vere,
alleluia.
Oremus
Deus qui per resurtectionem Filii tui Domini nostri Jesu Christi, mundum laetificare dignatus es: praesta, quaesumus;
ut, per eius Genitricem Virginem Mariam, perpetuae capiamus gaudia vitae.
Per Christum Dominum nostrum.
R. Amen.
V. Regina del cielo, rallegrati, alleluia;
R. Perché colui che ti fu dato di portare nel seno, alleluia.
V. E’ risorto, come disse, alleluia.
R. Prega Dio per noi, alleluia.
V. Godi e rallegrati, Vergine Maria, alleluia.
R. Perché il Signore e veramente risorto alleluia.
Preghiamo
O Dio, che ti sei degnato di rallegrare il mondo con la risurrezione del Figlio tuo nostro Signore Gesù Cristo, concedi, te ne preghiamo, che per i meriti della Madre Sua, la Vergine Maria, possiamo giungere alle gioie della vita eterna. Per Cristo nostro Signore.
R. Amen.










Veni, Creator Spiritus
Veni, Creator Spiritus
mentes tuorum visita
Imple superna gratia
quae tu creasti pectora.
Qui Paraclitus diceris,
Donum Dei Altissimi,
fons vivus, ignis, caritas,
et spiritalis unctio.
Tu septiformis munere,
dextrae Dei tu digitus;
tu rite promissum Patris,
sermone ditans guttura.
Accende lumen sensibus,
infunde amorem cordibus,
infirma nostri corporis,
virtute firmans perpeti.
Hostem repellas longius,
pacemque duces protinus,
ductore sic te praevio,
vitemus omne noxium.
Per te sciamus da Patrem,
noscamus atque Filium,
te utriusque Spiritum
credamus omni tempore.
Sit laus Patri cum Filio,
Sancto simul Paraclito:
nobisque mittat Filius
charisma Sancti Spiritus.
Amen.
Traduzione italiana
Vieni, o Spirito creatore,
visita le nostre menti,
riempi della tua grazia
i cuori che hai creato.
O dolce consolatore,
dono del Padre altissimo,
acqua viva, fuoco, amore,
santo crisma dell'anima.
Dito della mano di Dio,
promesso dal Salvatore
irradia i tuoi sette doni,
suscita in noi la parola.
Sii luce all'intelletto,
fiamma ardente nel cuore;
sana le nostre ferite
col balsamo del tuo amore.
Difendici dal nemico,
reca in dono la pace,
la tua guida invincibile
ci preservi dal male.
Luce d'eterna sapienza,
svelaci il grande mistero
di Dio Padre e del Figlio uniti
in un solo Amore.
Sia gloria a Dio Padre,
al Figlio, che è risorto dai morti
e allo Spirito Santo
per tutti i secoli.

ANGELE DEI
Angele Dei, qui custos es mei,
me Tibi commissum pietate superna,
illumina, custodi, rege et guberna.
AMEN.

Angelo di Dio, che sei il mio custode,
illumina, custodisci, reggi e governa me,
che Ti fui affidato dalla pietà celeste.
AMEN.












Magnìficat
Magnìficat ànima mea Dòminum,
et exsultàvit spìritus mèus in Deo salutàri meo,
quìa respèxit humilitàtem ancìllae suae.
Écce ènim ex hoc beàtam me dìcent omnes generatiònes,
quìa fécit mìhi magna, qui pòtens est,
et sanctum nòmen èius,
et misericòrdia èius a progènies in progènies
timèntibus èum.
Fécit potèntiam in bràchio suo,
dispèrsit supèrbos mènte còrdis sùi;
depòsuit potèntes de sede
et exaltàvit hùmiles,
esuriéntes implèvit bònis
et dìvites dimìsit inànes.
Suscépit Israel, pùerum suum,
recordàtus misericòrdiae suae
sicut locùtus est ad patres nostros,
Abraham et sèmini èius in saècula




Litanie della Beata Vergine

Kyrie, elèison - Kyrie elèison
Christe, elèison - Christe elèison
Kyrie, elèison - Kyrie elèison
Christe, àudi nos - Christe, àudi nos
Christe, exàudi nos - Christe, exàudi nos
Pàter de caelis, Deus - miserère nobis
Fìli Redèmptor mundi, Deus - miserère nobis
Spìritus Sàncte, Deus - miserère nobis
Sancta Trìnitas, ùnus Deus - miserère nobis
Sancta Marìa - ora pro nobis
Sancta Dèi Gènetrix - ...
Sancta Vìrgo vìrginum -
Mater Christi -
Mater Ecclesiae -
Mater divìnae gratiae -
Mater purissima -
Mater castissima -
Mater inviolata -
Mater intemerata -
Mater amabilis -
Mater admirabilis -
Mater boni consìlii -
Mater Creatòris -
Mater Salvatòris -
Mater misericòrdiae -
Virgo prudentissima -
Virgo veneranda -
Virgo praedicanda -
Virgo pòtens -
Virgo clèmens -
Virgo fidèlis -
Spèculum iustìtiae -
Sèdes sapiéntiae -
Causa nòstrae laetìtiae -
Vas spirituale -
Vas honorabile -
Vas insìgne devotiònis -
Rosa mystica -
Turris davìdica -
Turris ebùrnea -
Domus àurea -
Foèderis arca -
Iànua caeli -
Stella matutina -
Sàlus informòrum -
Refùgium peccatòrum -
Consolatrix afflictòrum -
Auxìlium christianòrum -
Regina angelòrum -
Regina patriarchàrum -
Regina prophetàrum -
Regina apostolòrum -
Regina màrtyrum -
Regina confessòrum -
Regina vìrginum -
Regina sanctòrum òmnium -
Regina sine labe originali concepta -
Regina in caelum assùmpta -
Regina sacratìssimi Rosarii -
Regina familiae -
Regina pacis - ora pro nobis
Àgnus Dei, qui tòllis peccàta mùndi - pàrce nobis, Dòmine
Àgnus Dei, qui tòllis peccàta mùndi - exàudi nos, Dòmine
Àgnus Dei, qui tòllis peccàta mùndi - miserère nobis.




Pange lingua e Tantum ergo
Pànge lingua gloriosi
còrporis mystèrium,
sanguinisque pretiòsi,
quem in mundi pretium.
fructus ventris generosi
Rex effudit gentium.
Nobis datus, nobis natus
ex intacta Virgine,
et in mundo conversatus,
sparso verbi semine,
sui moras incolatus
miro clausit ordine.
In suprema nocte caenae
recumbens cum fratribus.
Observata lege plene
cibis in legalibus,
cibum turbae duodenae
se dat suis manibus.
Verbum caro, panem verum
Verbo carnem efficit:
fitque sanguis Christi merum,
et si sensus deficit,
ad firmandum cor sincerum
sola fides sufficit.
Tantum èrgo Sacramentum
venerèmur cernui:
et antìquum documentum
novo cedat rìtui:
praèstet fìdes supplemèntum
sènsuum defectui.
Genitori, Genitoque
làus et jubilàtio,
salus, honor, vìrtus quòque
sit et benedictio:
procedenti ab utroque
compar sit laudatio.
Amen.


SIGNORE GESÙ CRISTO

Signore Gesù Cristo,
Figlio del Dio vivo,
che per volontà del Padre
e con l'opera dello Spirito Santo
morendo hai dato la vita al mondo,
liberami da ogni colpa e da ogni male,
fa' che sia sempre fedele alla tua legge
e non sia mai separato (separata) da te.
Amen.



ATTO DI FEDE

Mio Dio, perché sei verità infallibile, credo tutto quello che tu hai rivelato
e la santa Chiesa ci propone a credere.
Credo in Te, unico vero Dio in tre Persone uguali e distinte,
Padre, Figlio e Spirito Santo.
Credo in Gesù Cristo, Figlio di Dio incarnato, morto e risorto per noi,
il quale darà a ciascuno, secondo i meriti, il premio o la pena eterna.
Conforme a questa fede voglio sempre vivere.
Signore, accresci la mia fede





ATTO DI SPERANZA

Mio Dio, spero dalla tua bontà,
per le tue promesse e per i meriti di Gesù Cristo, nostro Salvatore,
la vita eterna e le grazie necessarie
per meritarla con le buone opere, che io debbo e voglio fare.
Signore, che io possa goderti in eterno.




ATTO DI CARITÀ

Mio Dio, ti amo con tutto il cuore sopra ogni cosa,
perché sei bene infinito e nostra eterna felicità;
e per amor tuo amo il prossimo come me stesso,
e perdono le offese ricevute.
Signore, che io ti ami sempre più.



ATTO DI DOLORE

Mio Dio, mi pento e mi dolgo con tutto il cuore dei miei peccati,
perché peccando ho meritato i tuoi castighi
e molto più perché ho offeso te,
infinitamente buono e degno di essere amato sopra ogni cosa.
Propongo con il tuo santo aiuto di non offenderti mai più
e di fuggire le occasioni prossime di peccato.
Signore, misericordia, perdonami.







GESÙ, GIUSEPPE E MARIA

Gesù, Giuseppe e Maria, vi dono il cuore e l'anima mia. Gesù, Giuseppe e Maria, assistetemi nell'ultima agonia. Gesù, Giuseppe e Maria, spiri in pace con voi l'anima mia



ALL'ANGELO CUSTODE

O Angelo Santo, che per infinita bontà di Dio sei chiamato a custodirmi, assistimi nei bisogni, consolami nelle mie afflizioni, difendimi dai nemici, allontanami dalle occasioni di peccato, fa che io sia docile e obbediente alle tue ispirazioni, proteggimi particolarmente nell'ora della mia morte, e non mi abbandonare fino a che non mi abbia guidato al mio celeste soggiorno in Paradiso.
Amen.


VISITA, O PADRE

Visita, o Padre, la nostra casa e tieni lontano le insidie del nemico; vengano i santi angeli a custodirci nella pace, e la tua benedizione rimanga sempre con noi.
Amen.









.



LE BEATITUDINI
• Beati i poveri in spirito, perché di essi è il regno dei cieli.
• Beati gli afflitti, perché saranno consolati.
• Beati i miti, perché erediteranno la terra.
• Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia, perché saranno saziati.
• Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia.
• Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio.
• Beati gli operatori di pace, perché saranno chiamati figli di Dio.

I SETTE DONI DELLO SPIRITO SANTO
1. Sapienza
2. Intelletto
3. Consiglio
4. Fortezza
5. Scienza
6. Pietà
7. Timor di Dio

LE TRE VIRTU' TEOLOGALI
1. Fede
2. Speranza
3. Carità

LE QUATTRO VIRTU' CARDINALI
1. Prudenza
2. Giustizia
3. Fortezza
4. Temperanza



LE SETTE OPERE DI MISERICORDIA CORPORALE
1. Dar da mangiare agli affamati
2. Dar da bere agli assetati
3. Vestire gli ignudi
4. Alloggiare i pellegrini
5. Visitare gli infermi
6. Visitare i carcerati
7. Seppellire i morti

LE SETTE OPERE DI MISERICORDIA SPIRITUALE
1. Consigliare i dubbiosi
2. Insegnare agli ignoranti
3. Ammonire i peccatori
4. Consolare gli afflitti
5. Perdonare le offese
6. Sopportare pazientemente le persone moleste
7. Pregare Dio per i vivi e per i morti

I PRECETTI GENERALI DELLA CHIESA
• Partecipa alla Messa la domenica e le altre feste comandate
• Confessa i tuoi peccati almeno una volta all'anno;
   ricevi il Signore Gesù nell'eucaristia almeno a Pasqua
• Osserva il digiuno e l'astinenza nei giorni penitenziali
• Celebra il matrimonio secondo la disciplina e il rito della Chiesa
• Ricordati di sovvenire alle necessità dei poveri e della comunità ecclesiale


PREGHIERE PRIMA DEL PASTO
1.Dio, amante della vita, che nutri gli uccelli del cielo e vesti i gigli dei campi, ti benediciamo per tutte le creature e per il cibo che stiamo per prendere. Non permettere che ad alcuno manchi il necessario alimento. Fa' che il nostro nutrimento ci serva per compiere meglio la tua volontà e per costruire il tuo regno. Amen.
2.Signore, che ci doni la gioia di stare attorno a questa tavola, radunaci tutti un giorno al banchetto del cielo.
3.Benedici, Signore, questa mensa e tutti coloro che l'hanno preparata e aiutaci a condividere il nostro pane con coloro che non ne hanno.
4.Benedici Signore questo cibo che per la tua bontà stiamo per prendere. Provvedine anche a coloro che non ne hanno e rendici partecipe alla tua benedizione. Per Cristo Nostro Signore.
Amen.
5.Da', o Signore, la tua santa benedizione a noi e al cibo che ora prendiamo per mantenerci nel tuo santo servizio.

6.Benedici, o Signore, il cibo che ora prendiamo e dona le cose necessarie a tutta l'umanità.
7.Concedici, o Padre, di lodare senza fine il tuo amore creatore e rendici degni di prendere questo pasto nella semplicità e nella concordia, rendendoti grazie. Per Cristo nostro Signore.
8.Sii benedetto, o Padre, che provvedi con generosità sempre nuova al nostro sostentamento. Orienta verso i poveri il nostro cuore. Che a nessuno manchi il pane e la serenità per l'avvenire. Per Cristo nostro Signore.
9.Ti ringraziamo, o Padre nostro, che ci hai riuniti alla tavola di famiglia: custodisci tutti noi nella pace e nella gioia della tua presenza. Per Gesù Cristo nostro Signore.

10.Dio nostro Padre, ti sia gradito il nostro ringraziamento per il pane quotidiano. Accresci in noi la fame e la sete della tua Parola. Per Gesù Cristo nostro Signore.
11.La tua mano, Dio nostro Padre, come ci prepara questa mensa, così ci guidi nel nostro cammino perché viviamo sotto il tuo sguardo tutti i giorni della nostra vita.
12.Cristo Signore nostro, benedici questo cibo e queste bevande per la gioia dei tuoi servi. Tu sei pieno di sollecitudine e questi doni provengono da te. Benedetto nei secoli.

RINGRAZIAMENTO DOPO IL PASTO

1.Ti rendiamo grazie, o Signore Dio onnipotente, per tutti i tuoi benefici in particolare del cibo che ci hai dato. Aiutaci a meglio servirti in ogni giorno della nostra vita.
2.Signore, grazie per i tuoi doni, grazie per questo cibo, che ci permette di meglio servirti in ognuno dei nostri fratelli.
3.Signore, ti ringraziamo per la gioia di essere riuniti attorno a questa tavola; non permettere che in nessuna famiglia manchi il tuo amore.
4.Ti ringraziamo, o Signore, del cibo che ci hai dato; fa' che ce ne serviamo sempre in bene.
5.Grazie, o Signore, di tutti i tuoi doni. Aiutaci a meglio servirti in ogni giorno della nostra vita.












PREGHIERE DEL MATTINO

PREGHIERA DEL MATTINO

Ti adoro, mio Dio, e ti amo con tutto il cuore.
Ti ringrazio di avermi creato (creata),
fatto cristiano (fatta cristiana)
e conservato (conservata) in questa notte.
Ti offro le azioni della giornata:
fa' che siano tutte secondo la tua santa volontà
per la maggior tua gloria.
Preservami dal peccato e da ogni male.
La tua grazia sia sempre con me e con tutti i miei cari.
Amen.

OFFERTA DELLA GIORNATA

Cuore divino di Gesù, io ti offro, per mezzo del cuore immacolato di Maria madre della Chiesa, in unione al Sacrificio eucaristico, le preghiere e le azioni, le gioie e le sofferenze di questo giorno: in riparazione dei peccati e per la salvezza di tutti gli uomini, nella grazia dello Spirito Santo, a gloria del divin Padre.

PER LA FAMIGLIA

Il Dio della pace benedica e custodisca la nostra famiglia. Ci renda capaci di fare la sua volontà in tutte le nostre azioni e accresca in noi ciò che gli è gradito.
Amen.




PER TRASCORRERE BENE LA GIORNATA

Cara e tenera mia madre, Maria,
tienimi la tua santa mano sul capo,
custodisci la mia mente, il mio cuore, i miei sensi,
perché non commetta mai il peccato.
Santifica i miei pensieri, affetti, parole e azioni,
perché io possa piacere a te e al tuo Gesù e Dio mio,
e giunga al paradiso con te.
Gesù e Maria, datemi la vostra santa benedizione:
nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.
Amen.

O CRISTO

O Cristo, nostro Signore e nostro Dio,
tu che sei la via, la verità e la vita:
illuminaci e custodiscici in questo giorno;
ispira le nostre azioni e accompagnale con il tuo aiuto,
perché ogni nostra attività abbia da te il suo inizio e in te il suo compimento.
Amen.

SIGNORE GESÙ CRISTO
Signore Gesù Cristo,
Figlio del Dio vivo,
che per volontà del Padre
e con l'opera dello Spirito Santo
morendo hai dato la vita al mondo,
liberami da ogni colpa e da ogni male,
fa' che sia sempre fedele alla tua legge
e non sia mai separato (separata) da te.
Amen.







IL PRIMO INCONTRO DEL MATTINO: DIO

Nel mattin ti prego, o Signore: ascolta la mia voce.
Nel mattino mi presento a te.
Guidami nella tua giustizia, o Signore,
in questo giorno.
O Dio, tu sei il mio Dio, ti cerco all'aurora.
Ha sete di te l'anima mia,
terra arida e arsa, senz'acqua.
Nel mattino fammi sentire il tuo amore,
a te innalzo l'anima mia.
Fammi conoscere la via da percorrere nel giorno
perché confido in te.









PREGHIERA DEL MATTINO

Signore, nel silenzio di questo giorno nascente
io vengo a domandarti la pace, la saggezza, la forza.
Voglio guardare oggi il mondo
con occhi pieni di amore,
essere paziente, comprensivo, mite, giudizioso.
Vedere al di là delle apparenze i tuoi figli
come li vedi tu stesso
e così vedere in ciascuno solo ciò che è bene.
Chiudi le mie orecchie ad ogni calunnia,
custodisci la mia lingua da qualsiasi malevolenza.
Fa' che soltanto pensieri benedicenti
abitino nel mio spirito.
Che io sia benevolo e lieto
così che tutti quelli che mi accostano
percepiscano la tua presenza.
Rivestimi della tua bellezza, Signore,
e fa' che nel corso di questo giorno
io ti riveli agli altri. Amen.




CUSTODISCIMI, SIGNORE

(da una preghiera del secolo VIII)

Signore,
resta con me in questo giorno
e anima le mie azioni
le mie parole e i miei pensieri.
Custodisci i miei piedi
perché non passeggino oziosi,
ma mi portino incontro alle necessità degli altri.
Custodisci le mie mani
perché non si allunghino per fare il male,
ma sempre per abbracciare e aiutare.
Custodisci la mia bocca
perché non dica cose false o vane
e non parli male del prossimo,
ma sempre sia pronta a incoraggiare tutti
e benedire te, Signore della vita.
Custodisci il mio udito perché non perda tempo
ad ascoltare parole vuote e falsità,
ma sia sempre pronto ad accogliere
il tuo misterioso messaggio
per compiere, anche oggi, la tua volontà.


TI RENDIAMO GRAZIE, SIGNORE

Ti rendiamo grazie, Signore,
per il riposo che ci hai dato,
per il nuovo giorno che ci doni,
segno del tuo amore.
Ti offriamo le opere di questo giorno
che iniziamo nel tuo nome,
con gioia e fiducia,
sorretti dalla speranza
che tu sempre sei con noi.
Vogliamo ascoltare la tua Parola
che ci insegna ad amarti di più
nei fratelli che oggi incontreremo,
negli impegni ai quali siamo chiamati.

ALL'INIZIO DI QUESTO GIORNO

All'inizio di questo nuovo giorno,
eccomi davanti a te, Signore:
tu sei il mio creatore e padre,
tu sei il mio amico e salvatore,
tu sei la forza che mi dona la vita.
Io mi metto davanti a te per lodarti
e ringraziarti per la mia esistenza
e per quella di ogni creatura.
All'inizio di questo giorno
affido a te la mia vita:
custodiscimi lungo il giorno
affinché cammini secondo la tua volontà.
Ti affido il mondo intero,
i miei cari e i miei amici,
tutti i poveri del mondo:
posa su di loro il tuo sguardo.






VIVERE IN TE, PER TE, CON TE

Mio Dio,
che la tua volontà sia la mia volontà,
la mia passione, il mio amore.
Dammi di cercarla, di trovarla, di compierla.
Tu hai progetti su di me in questa giornata.
Fammeli conoscere man mano
e dammi di compierli.
Che in ogni ora, mio Dio,
l'anima mia si elevi a te.
Fammi sentire che ogni opera che non ti onora
è opera morta.

Che la mia pietà non sia tanto una abitudine,
ma un continuo slancio del cuore.
Dammi di essere senza dissipazione nelle mie gioie,
senza abbattimento nelle tristezze;
fa' che io sia puro,
che agisca con entusiasmo e pazienza,
che soffra senza nulla esagerare e senza troppo lamentarmi.
Insegnami a misurare le mie sofferenze
con l'unità di misura della tua croce.
Dammi la pace, proteggimi, risvegliami, spronami.
Che io sia sempre vivo in te, per te, con te!









PREGHIERE DELLA SERA


E' PASSATO UN ALTRO GIORNO

Signore, è passato un altro giorno
e ho percorso un altro tratto della strada della vita.
Perdonami per tutte le volte
che ho risposto "Sì" alla tua parola
per poi comportarmi nel modo contrario.
Perdonami per tutte le volte che ho fatto il bene
solo dopo molti ripensamenti ed indecisioni.
Aiutami domani a ritrovare l'entusiasmo
per accogliere senza condizioni
il tuo difficile invito ad amare i fratelli.
Il silenzio della notte
renda più vera la mia preghiera,
perché, con il riposo del corpo,
il cuore possa contemplare
l'ampiezza e la profondità della tua pace.
Amen.









VISITA, O PADRE

Visita, o Padre, la nostra casa e tieni lontano le insidie del nemico; vengano i santi angeli a custodirci nella pace, e la tua benedizione rimanga sempre con noi. Amen.

ALL'ANGELO CUSTODE

O Angelo Santo, che per infinita bontà di Dio sei chiamato a custodirmi, assistimi nei bisogni, consolami nelle mie afflizioni, difendimi dai nemici, allontanami dalle occasioni di peccato, fa che io sia docile e obbediente alle tue ispirazioni, proteggimi particolarmente nell'ora della mia morte, e non mi abbandonare fino a che non mi abbia guidato al mio celeste soggiorno in Paradiso.
Amen.

PREGHIERA DELLA SERA

Ti adoro, mio Dio, e ti amo con tutto il cuore.
Ti ringrazio di avermi creato (creata),
fatto cristiano (fatta cristiana)
e conservato (conservata) in questo giorno.
Perdonami il male oggi commesso,
e se qualche bene ho compiuto, accettalo.
Custodiscimi nel riposo e liberami dai pericoli.
La tua grazia sia sempre con me
e con tutti i miei cari.
Amen.



















AL TERMINE DI QUESTO GIORNO
Al termine di questo giorno
invochiamo te, creatore di tutto:
col tuo amore di Padre
custodisci il nostro riposo.
Anche nel sopore del sonno
i nostri cuori ti sentano vicino;
e alla luce del nuovo giorno
cantino la tua gloria.
Ogni onore sia per te, Padre onnipotente,
in Gesù Cristo che, con te e per sempre, vive
nell'amore dell'unico Spirito Santo.
Amen.

RIPENSARE ALL'AMORE DI DIO E' UNA GIOIA

O Dio, nella quiete della sera,
ripensiamo al tuo amore.
Signore, rispondimi: il tuo amore è bontà.
Volgi a me il tuo affetto,
non nascondere a me il tuo volto,
anche se quest'oggi ho peccato.
Purificami ,o Signore.
Sarò più bianco della neve.
La mia anima esulta in te, o Signore;
gioisce nella tua salvezza.
Mi hai custodito da ogni male nel giorno;
veglia su di me nella notte.
Amen.


TUO E' L'AMORE DI QUESTO GIORNO

E la notte è arrivata.
E' tua l'alba, il meriggio, la sera.
Tue sono state le ore dell'uomo
e il suo respiro.
Tuo è ciò che non vedo, e ciò che tocco è tuo.
Tua è ora la mia miseria, il mio peccato è tuo.
Tuo è l'amore di questo giorno,
i sorrisi e le lacrime,
ciò che ho dato e ciò che ho tolto.
Ciò che tutti mi hanno dato e mi hanno tolto.
Tua la fatica e il riposo di questa notte, e i sospiri.
La tua carezza, Padre, mi sfiori il capo
perché tanto piccolo e tanto grande mi hai fatto
per cogliere l'eternità della notte
e il canto silenzioso degli astri
e il palpitare di vita di questa dolce terra
redenta dal tuo sangue.
Ti offro gli uomini miei fratelli
perché tu li avvolga, stanotte, di misericordia.
Io ti offro il mio canto
perché sia fiamma accesa
dinanzi a te nelle tenebre.
Amen.



RINGRAZIARE E' UNA FESTA

Al termine della giornata
rendiamo grazie al Signore:
egli è buono,

il suo amore è per sempre.
Rendo grazie a te, o Dio,
non dimentico i tuoi benefici.
Signore, tu sei buono e perdoni.
Cancella tutte le mie colpe.
Ti amo, o Signore, mia forza.
Tu sei la mia speranza e la mia fiducia.
Mi hai custodito da ogni male nel giorno;
veglia su di me nella notte.



GRAZIE ANCORA, SIGNORE

Signore nostro, ti ringraziamo
per averci donato la luce.
Abbiamo terminato la giornata
e siamo all'inizio della notte.
Ti prego Signore Santo,
proteggimi in questa notte.
Tu sei per me il vero riposo:
concedimi di dormire in pace.
Veglia sopra di me,
allontana ogni minaccia
e guida il servo che hai liberato.
Signore, ricordati di me
che porto il peso del corpo.
Tu sei il mio custode,
resta con me, Signore.










TU SEI LA LUCE E LA VITA

O Cristo, tu sei la luce e la vita,
tu rischiari i veli della notte,
per la nostra fede tu sei la luce della luce
che nella pace a noi si rivela.
Ti preghiamo, o Dio di santità:
proteggici in questa notte;
tu sei per noi il vero riposo:
concedici di dormire in pace.
Quando il sonno ci chiude le palpebre,
i nostri cuori rimangono sempre attenti;
la tua destra protegga i tuoi servi
che ti dicono il loro amore.
Veglia su di noi protettore.
Allontana i pericoli,
guida i figli che tu hai salvato.
Signore, ricordati di coloro
che portano il peso del corpo.
Tu sei il custode della nostra vita,
resta con noi Signore.

FAMMI DORMIRE IN PACE

Signore, mio Dio, io ti ringrazio
che hai portato a termine questo giorno;
io ti ringrazio che hai dato riposo al corpo e all'anima.
La tua mano era su di me e mi hai protetto e difeso.
Perdona tutti i momenti di poca fede
e tutte le ingiustizie di questo giorno
e aiutami a perdonare tutti coloro
che sono stati ingiusti con me.
Fammi dormire in pace sotto la tua protezione
e preservami dalle insidie delle tenebre.
Ti affido i miei cari,
ti affido il mio corpo e la mia anima.
Dio, sia lodato il tuo santo nome.












Preghiere allo Spirito Santo

SEQUENZA ALLO SPIRITO SANTO

Vieni, Santo Spirito
manda a noi dal cielo
un raggio della tua luce.

Vieni, padre dei poveri,
vieni, datore dei doni,
vieni, luce dei cuori.

Consolatore perfetto;
ospite dolce dell'anima,
dolcissimo sollievo.

Nella fatica, riposo,
nella calura, riparo,
nel pianto, nel conforto.

O luce beatissima,
invadi nell'intimo
il cuore dei tuoi fedeli.

Senza la tua forza
nulla è nell'uomo,
nulla senza colpa.

Lava ciò che è sordido,
bagna ciò che è arido,
sana ciò che sanguina.

Piega ciò che è rigido,
scalda ciò che è gelido,
drizza ciò che è sviato.

Dona ai tuoi fedeli
che solo in te confidano
i tuoi santi doni.

Dona virtù e premio,
dona morte santa,
dona gioia eterna.


SPIRITO PARACLITO

O spirito Paraclito,
uno col Padre e il Figlio,
discendi a noi benigno
nell'intimo dei cuori.

Voce e mente si accordino
nel ritmo della lode,
il tuo fuoco ci unisca
in un'anima sola.

O luce di sapienza,
rivelaci il mistero
del Dio trino ed unico,
fonte d'eterno Amore.
Amen.

VIENI, O SPIRITO CREATORE

Vieni, o Spirito creatore,
visita le nostre menti,
riempi della tua grazia
i cuori che hai creato.

O dolce consolatore,
dono del Padre altissimo,
acqua viva, fuoco, amore,
santo crisma dell'anima.

Dito della mano di Dio,
promesso dal Salvatore,
irradia i tuoi sette doni,
suscita in noi la parola.

Sii luce all'intelletto,
fiamma ardente nel cuore,
sana le nostre ferite
col balsamo del tuo amore.

Difendici dal nemico,
reca in dono la pace,
la tua guida invincibile
ci preservi dal male.

Luce d'eterna sapienza,
svelaci il grande mistero
di Dio Padre e del Figlio
uniti in un solo Amore.

Sia la gloria a Dio Padre
al Figlio che è risorto
e allo Spirito consolatore
nei secoli senza fine.
Amen.

Manda, o Padre, lo Spirito Santo alla tua Chiesa
Rinnova, Signore, il volto della terra.






















VIENI, O SPIRITO SANTO

Vieni, o Spirito Santo,
Santificatore onnipotente,
Dio d'amore.

Tu che hai ricolmato di grazie la Vergine Maria,
che hai prodigiosamente trasformato i cuori degli Apostoli,
che hai infuso un miracoloso eroismo in tutti i tuoi martiri,
vieni a santificarci.

Illumina la nostra mente,
fortifica la nostra volontà,
purifica la nostra coscienza,
infiamma il nostro cuore,
e preservaci dalla sventura di resistere alle tue ispirazioni.

Amen.

PREGHIERA PER IMPLORARE LO SPIRITO SANTO

Siamo qui dinanzi a te, o Spirito Santo;
sentiamo il peso delle debolezze,
ma siamo tutti riuniti nel tuo nome;
vieni a noi, assistici,
vieni nei nostri cuori;
insegnaci tu ciò che dobbiamo fare,
mostraci tu il cammino da seguire,
compi tu stesso quanto da noi richiesto.
Sii tu solo a suggerire e a guidare le nostre decisioni,
perché tu solo, con Dio Padre e con il Figlio suo,
hai un nome santo e glorioso;
non permettere che sia lesa da noi la giustizia,
tu che ami l'ordine e la pace;
non ci faccia sviare l'ignoranza;
non ci renda parziali l'umana simpatia,
non ci influenzino cariche e persone;
tienici stretti a te e in nulla ci distogliamo dalla verità;
fa' che riuniti nel tuo santo nome,
sappiamo contemplare bontà e tenerezza insieme,
così da fare tutto in armonia con te,
nell'attesa che per il fedele compimento del dovere
ci siano dati in futuro i premi eterni.
Amen.


INNO ALLO SPIRITO SANTO

O Spirito Creatore, vieni,
le menti visita:
di grazia colma l'anima
di chi creasti provvido.

Consolatore ottimo,
dono del Dio altissimo,
sorgente, fuoco, carità,
consacrazione intima.

O Donatore benefico
di sette doni mistici
sul labbro degli Apostoli
le lingue tu moltiplichi.

I nostri sensi illumina,
d'amore i cuori penetra,
rafforza i corpi deboli
col tuo potente impeto.

Le forze ostili dissipa,
dona la pace all'anima,
con Te per guida, o Spirito,
scampiamo dal pericolo.

A noi rivela, o Spirito,
il Padre e l'Unigenito,
uniti a Te nell'intimo
d'amore inestinguibile.

Sia gloria al Padre altissimo,
al Vincitor degli inferi,
all'increato Spirito
negl'infiniti secoli.
Amen.

V. - Manda il tuo Spirito e sarà una nuova creazione.
R. - E rinnoverai la faccia della terra.











Novena
all’Immacolata
Concezione

(dal 29 novembre
al 7 dicembre)


1° giorno (29 novembre): Invocazione d’aiuto a Maria
o Vergine Immacolata, primo e soave frutto di salvezza, noi Ti ammiriamo e con te celebriamo le grandezze del Signore che in Te ha fatto mirabili prodigi. Guardando Te, noi possiamo capire ed apprezzare l’opera sublime della Redenzione e possiamo vedere nel loro risultato esemplare le ricchezze infinite che Cristo, con il suo sangue, ci ha donato. Aiutaci, o Maria, ad essere come Te, salvatori insieme con Gesù di tutti i nostri fratelli. Aiutaci a portare agli altri il dono ricevuto, ad essere “segni” di Cristo sulle strade di questo mondo assetato di verità e di gloria, bisognoso di redenzione e di salvezza. Amen. (A. Gemma).
Ave Maria...
O Maria concepita senza peccato...


Figlio tuo in mio favore e, finché durerà questa vita, difendimi, proteggimi, custodiscimi. (s. Efrem)
Ave Maria...
O Maria concepita senza peccato...


2° giorno (30 novembre): Ti saluto, Maria
Ti saluto, O Maria, tutta pura, tutta irreprensibile e degna di lode. Tu sei la corredentrice, la rugiada del mio arido cuore, la serena luce della mia mente confusa, la riparatrice di tutti i miei mali. Compatisci, o purissima l’infermità dell’anima mia. Tu puoi ogni cosa, perché sei la madre di Dio; a Te nulla si nega, perché sei la regina. Non disprezzare la mia preghiera e il mio pianto, non deludere la mia attesa. Piega il Piega il Figlio tuo in mio favore e, finché durerà questa vita, difendimi, proteggimi, custodiscimi. (s. Efrem)


3° giorno (1 dicembre): Ottienimi un cuore fedele
Santa Maria, Madre di Dio, conservami un cuore di fanciullo, puro e limpido come acqua di sorgente. Ottienimi un cuore semplice che non ripieghi ad assaporare le proprie tristezze: un cuore magnanimo nel donarsi, facile alla compassione; un cuore fedele e generoso, che non dimentichi alcun bene e non serbi rancore di alcun male. Formami un cuore dolce e umile che ami senza esigere di essere riamato; un cuore grande e indomabile così che nessuna ingratitudine lo possa chiudere e nessuna indifferenza lo possa stancare; un cuore tormentato dalla gloria di Gesù Cristo, ferito dal suo grande amore con una piaga che non rimargini se non in Cielo. (Grandmaison)
Ave Maria...
O Maria concepita senza peccato...

4° giorno (2 dicembre): Aiutaci, O Madre
Regina nostra, inclita Madre di Dio, Ti preghiamo: fa’ che i nostri cuori siano ricolmi di grazia e risplendano di sapienza. Aiutaci a vivere così da meritare la gloria e la beatitudine del Cielo. Questo ci conceda Gesù Cristo Tuo Figlio che Ti ha esaltata al di sopra degli Angeli.
Rendili forti con la tua forza e ricchi di virtù. Su noi effondi il dono della misericordia, perché otteniamo il perdono dei nostri peccati. Ti ha coronata Regina, e Ti ha fatto assidere in eterno sul fulgido trono. A Lui onore e gloria nei secoli. Amen. (S. Antonio di Padova).
Ave Maria...
O Maria concepita senza peccato...


5° giorno (3 dicembre): Salvaci, o Maria!
O Vergine bella come la luna, delizia del Cielo, nel cuoi volto guardano i beati e si specchiamo gli angeli, fa’ che noi tuoi figli Ti assomigliamo e che le nostre anime ricevano un raggio della tua bellezza che non tramonta con gli anni, ma rifulge nell’eternità. O Maria, sole del cielo, risveglia la vita dovunque è la morte, e rischiara gli spiriti dove sono le tenebre. Rispecchiandoti nel volto dei tuoi figli, concedi a noi un riflesso del tuo lume e del tuo fervore.

Salvaci, o Maria, bella come la luna, fulgida come il sole, forte come un esercito schierato, sorretto non dall’odio, ma dalla fiamma dell’amore. Amen.
Ave Maria...
O Maria concepita senza peccato









6° giorno (4 dicembre): Tu, o Maria
Ave Maria, piena di grazia, più santa dei santi, più elevata dei cieli, più gloriosa degli angeli, ave, celeste Paradiso! Più venerabile di ogni creatura. Ave, celeste Paradiso! Tutto fragranza, giglio di olezza soave, rosa profumata che si chiude a salute dei mortali. Ave, tempio immacolato di Dio costruito santamente adoro di divina magnificenza, aperto a tutti, oasi di mistiche delizie. Ave purissima, Vergine Madre! Degna di lode e di venerazione, fonte d’acqua zampillati, tesoro di innocenza, splendore di santità, tu, o Maria, guidaci al porto della pace e della salvezza, a gloria del Cristo che vive in eterno col Padre e con lo Spirito Santo. Amen. (s. Germano).
Ave Maria...
O Maria concepita senza peccato...


7° giorno (5 dicembre): Ricordati dei tuoi figli
O Vergine Maria, Madre delle Chiesa, a Te raccomandiamo la Chiesa tutta. Tu che sei chiamata “aiuto dei pastori”, proteggi e assisti i vescovi nella loro missione apostolica, a quanti, sacerdoti, religiosi, laici, li aiutano nella loro ardua fatica.
Ricordati di tutti i tuoi figli, avvalora presso Dio le loro preghiere; conserva salda la loro fede; fortifica la loro speranza, aumenta la carità. Ricordati di coloro che versano nelle tribolazioni, nelle necessità, nei pericoli; ricordati di coloro soprattutto che soffrono persecuzioni e si trovano in carcere per la fede. A costoro, O Vergine, concedi la forza e affretta il sospirato giorno della giusta libertà.
Ave Maria...
O Maria concepita senza peccato...

8° giorno (6 dicembre): O Padre Misericordioso
O Padre di misericordia, datore di ogni bene, noi Ti ringraziamo perché dalla nostra stirpe umana hai eletto la Beata Vergine Maria ad essere Madre del Figlio tuo fatto uomo. Ti ringraziamo perché l’hai preservata da ogni peccato, l’hai riempita di ogni dono di grazia, l’hai congiunta all’opera di redenzione del tuo Figlio e l’ahi assunta in anima e corpo al Cielo.
Ti preghiamo, per sua intercessione, di poter realizzare al nostra vocazione cristiana, di crescere ogni

Data: 11/08/2009
Fonte: confraternita sommaia
Copyright 2019 Confraternita del SS. Sacramento e della Immacolata Concezione di M.V.   |   L.n.W. CathoWeb
Indirizzo IP: 3.233.224.8Tempo di elaborazione della pagina: 0 secondi