.::Articolo della Rubrica Tornate::.
TORNATA DEL 15 settembre 2019 FESTA DELLA COMPAGNIA

TORNATA DEL 15 settembre 2019 FESTA DELLA COMPAGNIA MEDITAZIONE Catechismo della Chiesa cattolica § 760-769 'Allora i giusti splenderanno come il sole nel Regno del Padre loro' 'Il mondo fu creato in vista della Chiesa', dicevano i cristiani dei primi tempi (Erma). Dio ha creato il mondo in vista della comunione alla sua vita divina, comunione che si realizza mediante la 'convocazione' degli uomini in Cristo, e questa 'convocazione' è la Chiesa. La Chiesa è il fine di tutte le cose e le stesse vicissitudini dolorose, come la caduta degli angeli e il peccato dell'uomo, furono permesse da Dio solo in quanto occasione e mezzo per dispiegare tutta la potenza del suo braccio (Lc 1,51), tutta l'immensità d'amore che voleva donare al mondo: 'Come la volontà di Dio è un atto, e questo atto si chiama mondo, così la sua intenzione è la salvezza dell'uomo, ed essa si chiama Chiesa' (Clemente Alessandrino). La convocazione del popolo di Dio ha inizio nel momento in cui il peccato distrugge la comunione degli uomini con Dio e quella degli uomini tra di loro. La convocazione della Chiesa è, per così dire, la reazione di Dio di fronte al caos provocato dal peccato. Questa riunificazione si realizza segretamente in seno a tutti i popoli: 'Chi teme [...] [Dio] e pratica la giustizia, a qualunque popolo appartenga, è a lui accetto' (At 10,35). La preparazione remota della riunione del popolo di Dio comincia con la vocazione di Abramo, al quale Dio promette che diverrà padre di un grande popolo (Gen 12,2). La preparazione immediata comincia con l'elezione di Israele come popolo di Dio (Es 19,5). Con la sua elezione, Israele deve essere il segno della riunione futura di tutte le nazioni (Is 2,2)... È compito del Figlio realizzare, nella pienezza dei tempi, il piano di salvezza del Padre; è questo il motivo della sua 'missione' ...; Cristo inaugurò il regno dei cieli sulla terra. La Chiesa è 'il regno di Cristo già presente in mistero' (Vaticano II, LG 3). 'La Chiesa [...] non avrà il suo compimento se non nella gloria del cielo' (LG 48), al momento del ritorno glorioso di Cristo...; quaggiù 'anela al regno perfetto...'. Il compimento della Chiesa, e per suo mezzo del mondo, nella gloria non avverrà se non attraverso molte prove. Allora soltanto, 'tutti i giusti, a partire da Adamo, dal giusto Abele fino all'ultimo eletto, saranno riuniti presso il Padre nella Chiesa universale' (LG 2). 3-4 OTTOBRE ASSISI FESTA DI SAN FRANCESCO PARTECIPAZIONE CON VESTE E STENDARDO PRENOTARSI PRESSO DON PAOLO CIONI TORNATA DEL 20 OTTOBRE 2019

Data: 13/10/2019
Fonte: SOMMAIA
Copyright 2019 © Confraternita del SS. Sacramento e della Immacolata Concezione di M.V.   |   L.n.W. CathoWeb
Indirizzo IP: 3.233.224.8Tempo di elaborazione della pagina: 0 secondi